QuickLoox

Dal mondo Apple all'universo digitale, in visualizzazione rapida dell'ovvio

Ventiquattro secondi di silenzio

I miei lati buoni li devo al basket. Ho provato a proseguire a restare fedele alla copertura di mondo Apple e dintorni, solo che oggi mi fermo comunque per ventiquattro secondi a ricordare Kobe Bryant e gli altri passeggeri sull’elicottero. Può parlare Tim Cook in mia vece.